Lo spolvero

Avete mai sentito parlare dello spolvero? Un piccolo tutorial su questa famosa tecnica di decorazione della ceramica

Lo spolvero è una tecnica utilizzata dai decoratori di maioliche.

DSC00300

© Tutti i diritti riservati

La maiolica, tecnica di decorazione tramite la quale si dipingono a pennello le terrecotte smaltate, è una tecnica ancora oggi molto utilizzata. Ci sono moltissime fabbriche e laboratori artigianali che dipingono le ceramiche ancora a mano, in italia siamo pieni di esempi! sopratutto al sud del paese è pieno di ceramisti che dipingono a mano, in Spagna ed in Portogallo stessa cosa.

Ora pensiamo a mattonelle o piastrelle dipinte a mano, mattonelle da bassa temperatura dipinte a pennello.

Ma come fanno a riprodurre su piastrelle di terracotta smaltata lo stesso disegno?

Qui entra in gioco la tecnica dello spolvero!

Lo spolvero è una tecnica che consente di copiare un disegno sopra lo smalto già applicato sul biscotto.

(Per chi non fosse pratico di ceramica il biscotto è la terra cotta, e lo smalto è il rivestimento vetroso che si applica sopra la terracotta e che dopo averlo dipinto va in cottura per ottenere un manufatto di ceramica)

Lo smalto una volta applicato sul biscotto rimane polveroso, questa polvere (smalto) è molto delicato e rischia di andare via se non si dipinge o tocca nel modo giusto, non è facile maneggiare il manufatto se smaltato completamente e quindi figuriamoci passare un disegno sopra un supporto polveroso.

E allora che lo spolvero è una tecnica molto comoda perchè permette di copiare un disegno, come farebbe una carta copiativa, ma senza dover premere sul manufatto, facendo passare  polvere di graffita attraverso a dei piccoli buchi di una carta pre-bucata con un disegno.

Vediamo passo a passo come procedere:

Procurati i materiali: Acquista della graffite in polvere, la trovi in qualsiasi negozio di belle arti oppure in internet (qui un link). Prendi un pezzo di calzamaglia vecchia e un cordino di qualsiasi tipo.

DSC00285

Crea il tuo tampone: farsi un tampone è molto facile! ritaglia un quadrato da 15 x 15 cm o da 10 x 10 cm di calzamaglia (dipende dalla grandezza del tampone) e riempi il centro con un mucchietto di polvere di graffite. Unisci i quattro lati del quadrato di calzamaglia e chiudili con una cordoncino creando un sacchettino pieno di polvere.

Il tampone è pronto, battendo leggermente su una superficie,  il tampone rilascerà polvere fine di graffite.

DSC00301

Crea la tua matrice: Su un pezzo di carta traslucida, copia il disegno (in questo caso una barchetta).

Con l’aiuto di uno spillo buca tutti i bordi del disegno lasciando poco spazio tra un buco e l’altro.

DSC00293

Ora sei pronto per iniziare a spolverare sui manufatti smaltati. 

Comincia a spolverare!

Ritaglia il disegno della misura giusta, in modo che sia più agibile il lavoro, nel mio caso devo decorare delle ovaline e quindi il pezzo di carta deve starci nel centro.

DSC00296

Appoggia il disegno sopra lo smalto, posizionato dove dovrai dipingere e con il tuo tampone spolvera facendolo battere leggermente su tutto il foglio di carta.

DSC00299.JPG

Solleva con attenzione il foglio per non far si che la polvere di graffita si sposti.

DSC00291

Ecco fatto! Puoi ora spolverare tutte le ceramiche da decorare. Questa tecnica consente di produrre quante riproduzioni desideri.

DSC00292

Buon lavoro!