CORSO DI CERAMICA 2017 – 2018 VENEZIA

dsc_1046
Il corso di ceramica per adulti è rivolto a persone di tutte le età, con o senza esperienza in materia ceramica.
Abbiamo in programma ancora 2 cicli per il 2017, prenota al più presto il tuo posto per la partecipazione, diversi orari e diversi tipi di corso:
Corso principianti
Corso misto 
Corso avanzato 
Tornio
 
CICLI MENSILI 2017 
1º Dal 18 settembre al 12 ottobre
2º Dal 20 novembre al 14 dicembre 
 
I Cicli 2018 verranno aggiornati e comunicati dopo natale 2017.
Per avere informazioni sugli orari i prezzi ed altre informazioni utili contattatemi tramite è-mail a daniela.levera@gmail.com 
Annunci

Corso di ceramica per la famiglia – Family pottery workshop

115979_home_hero

Grandi e piccoli progetteranno un lavoro comune da realizzare con l’argilla e che dopo la cottura sarà possibile portare a casa.

Dal progetto alla realizzazione, la famiglia si confronterà con le dinamiche di collaborazione, comunicazione e gestione delle piccole difficoltà.

Genitori e figli potranno sostenersi e aiutarsi a vicenda per raggiungere un prodotto finito frutto del lavoro e della fantasia comune.

Tutti i sabati, su appuntamento, presso “Atelier Daniela Levera”,

Campo San Piero, Venezia

Per informazioni e prenotazioni Francesca 339-2700338

CORSO DI SCULTURA

Sono aperte le iscrizioni al corso di scultura!

Modelado1

Il primo e secondo ciclo si sono conclusi con grande successo! a presto qualche fotografia dei lavori svolti. Ringraziamo tutti i partecipanti per la bella atmosfera che avete creato il laboratorio. 

Il corso di scultura prevede 8 lezioni con frequenza di una volta a settimana,in questo ciclo inizieremo una scultura a tutto tondo modellata in argilla.

Per prezzi sede ed orario contattateci:

daniela.levera@gmail.com

+39 3465913578

INGOBBI

Questa settimana ingobbi! una delle mie tecniche favorite per decorare.

IMG_2557

Gli ingobbi sono un rivestimento terroso realizzato con argilla bianca e un ossido colorante, quindi un colorante o un ossido. Le proporzioni dipenderanno dalla colorazione che si vuole realizzare ma in ogni caso è consigliato non superare il 40% di polvere colorante nella soluzione. Una volta aggiunto il colore va mischiato molto bene per evitare grumi e per assicurarsi che il colore si sia disperso al 100%.

Gli ingobbi vanno applicati per immersione o a pennello e a durezza cuoio per evitare il distacco in cottura.

Gli ingobbi sono una maniera molto versatile ed intuitiva di decorare. In più si può cancellare nel caso il risultato non fosse convincente con una semplice passata di spugna. U’altra caratteristica che amo sfruttare è la facilità di dare un effetto “velato”, cioè passando il pennello più volte sullo stesso colore si ottiene un risultato più carico, se invece passo il pennello bagnato, sfumo il colore.

ecco un esempio:

tazas the

Un’altra tecnica sempre da fare con gli ingobbi è quella dello sgraffio, quindi graffiando la superficie appena decorata con una punta possiamo vedere il colore sottostante dove è stato graffiato:

photo-2-2

Attenti a non toccare la superficie con le dita fin quando non sarà asciutto completamente, da secco sarà anche più facile togliere i rimasugli.

Un esempio di utilizzo dell’ingobbio e il graffio e la “graffita veneziana” o “sgraffio”,venivano fatte dalle manifatture Veneziane: brocche, piatti e altri oggetti che potete vedere al museo Ca’ d’ oro nella sezione dedicate alle ceramiche veneziane.

In pratica veniva utilizzata la terra rossa per realizzare gli oggetti, poi ingobbiati di bianco e graffiati. Una volta asciutti venivano biscottati e finalmente decorati con ossidi coloranti e una velatura di cristallina trasparente:

DSC_0271DSC_0273

Un’altra tecnica che si può realizzare è quella della marmorizzazione, cioè dare una prima mano per aspersione di ingobbio bianco, poi prima che si asciughi del tutto dare qualche goccia qua e la di ingobbio colorato, una volta dati girare la ciotola da un lato verso l’altro per ottenere un effetto marmorizzato.

marmo

Inoltre, gli ingobbi possono anche essere usati dai bambini, sono molto facili da utizzare rispetto ad altri rivestimenti ceramici.

Bisogna fare attenzione che l’ingobbio sia adatto per la terra e la temperatura finale di cottura, quindi se abbiamo un ingobbio di argilla bianca potremo cuocerlo a massimo 1000 gradi.

Se vogliamo fare un ingobbio da gres o da porcellana, dovremo farci l’ ingobbio con la stessa argilla che andremo a fare il nostro manufatto. Una volta biscottati i manufatti verranno rivestiti con una cristallina adatta al supporto.

ORA NON VI RESTA CHE SPERIMENTARE!!!

Ci vediamo domani al corso!!

 

 

 

SOTTO CRISTALLINA

Cari allievi, questa settimana un piccolo e riassuntivo post della decorazione sotto vetrina o sotto cristallina.

Come molti di voi sapete la decorazione a pennello, come quella fatta sotto vetrina o sopra smalto (maiolica) non è affatto così semplice,sopratutto quando si tratta di realizzare piccoli e sottili tratti.

La decorazione sotto vetrina è una delle tante tecniche decorative applicate alla ceramica, questa si effettua applicando a pennello il colore  preparato con acqua e colori da decoro artificiali o ossidi coloranti. Questa miscela va mischiata molto bene e ogni volta che il pennello va immerso per via della decantazione ultra veloce che questi colori hanno. Una volta decorato il pezzo va asciugato per qualche minuto e poi immerso in una cristallina trasparente.

Solitamente questa tecnica va effettuata su pezzi bianchi per via della resa del colore, questi colori possono anche mischiarsi a gusto vedendo anche quasi fedelmente il colore finale nel caso dei colori artificiali.

Alcuni TIPS per la buona riuscita del pezzo:

  • Pulisci bene il pezzo prima di decorarlo
  • Assicurati di usare un buon pennello con riserva o a seta lunga, e di tenere il colore sempre alla tua destra (se sei destro).
  • Attenti alle gocce che colano sopra l’oggetto quando il pennello è messo in verticale
  • Mischia sempre il colore prima di applicarlo per avere un colore uniforme
  • Usa un poggia avambraccio per avere più controllo
  • asciuga bene il pezzo prima di immergerlo nella cristallina

Solitamente la cristallina utilizzata è trasparente per avere una miglio resa del colore, nonostante questo possiamo usare cristalline colorate o biscotti colorati per ottenere altri effetti.

Una volta finito il pezzo verrà cotto a 980 gradi, e il disegno dovrebbe rimanere fisso, senza colature.

Ecco a voi alcuni risultati degli allievi utilizzando questa tecnica!

Per dubbi lasciate sotto un commento

DSC_0011DSC_0033IMG_2556DSC_0498DSC_0486DSC_0480DSC_0458DSC_0947DSC_3367

 

 

 

 

Novità – CORSO DI SCULTURA PRESSO ATELIER DANIELA LEVERA

scultura

CORSO DI SCULTURA

FINALITA’
Il corso prevede l’apprendimento degli strumenti necessari alla progettazione e alla realiz-
zazione di una scultura di piccole o medie dimensioni.
Non sono richieste conoscenze particolari in materia.
Per chi ha già esperienza nella disciplina è possibile attuare dei percorsi di ricerca perso-
nali.

TECNICHE E MATERIALI
Il percorso affrontato inizia dal progetto disegnato dell’opera, per poi passare alla model-
lazione in argilla fino al completamento del pezzo attraverso la cottura (terracotta) o la
trasposizione in gesso.
I materiali e gli strumenti necessari saranno forniti dal corso.

DURATA E COSTI
Il corso è continuativo.
I costi del corso prevedono il versamento di 150€ per quattro lezioni, della durata di due
ore e mezza che si svolgeranno una volta a settimana.
Per otto lezioni è previsto uno sconto del 20%.

QUANDO E DOVE
Il corso inizierà mercoledì 26 ottobre 2016 alle ore 17.00 e si terrà a San Pietro di Castello,
Venezia, presso l’Atelier Daniela Levera.

CHI
Andrea Cazzagon, scultore, artigiano, illustratore nato a Venezia nel 1984. Il suo interesse
per l’arte lo porta inizialmente a frequentare il liceo artistico di Venezia, per poi continua-
re gli studi all’accademia di Scultura di Carrara, dove apprende le tecniche di lavorazione
della pietra. Conseguita la laurea, torna a Venezia e decide di concludere il suo percorso
formativo specializzandosi in Arti Visive presso lo IUAV di Venezia. Dal 2005 ad oggi,
ha esposto le sue opere in diversi contesti artistici, in gallerie, festival e collettive d’arte in
Italia, Francia, Spagna e Slovenia. Nel 2013 è tra i fondatori di Spazio Aereo, luogo dedi-
cato alla produzione di arte contemporanea. Ora lavora come scultore presso la bottega
‘’Lamon Marmi’’ di Venezia.

INFO
andreacazzagon@gmail.com

PINCH!

clay-rib

La tecnica del PINCH è una delle mie tecniche favorite! Perchè? Per che posso fare assolutamente tutto quello che voglio e riesco a vedere il risultato finale della forma abbastanza immediatamente. posso giocare con il segno che lasciano le mie impronte o altri attrezzi sul materiale e decidere alla fine se dare una lisciata o fare una texture a mio piacere, posso anche andare avanti con i colombini, posso incollare anche due pezzi fatti con il Pinch, posso fare oggetti piccoli, medi o grandi con pochissima fatica ma sopratutto E INCREDIBILMENTE RILASSANTE!

Tutto l’articolo qui

Corso di ceramica mese di settembre

L’estate è finito e l’autunno ha preso piede insieme alle nostre attività e corsi. Durante settembre abbiamo ricominciato il corso di ceramica per adulti con tante new entry! nuovi allievi e nuove idee, stili ed energie.

Sono molto felice della motivazione di tutti e che quest’arte stia tornando ad essere parte del quotidiano non solo di chi lavora l’argilla come mestiere ma anche da chi lo fa come hobby oppure per chi vuole riscoprire appunto l’arte del saper fare.

Vi allego qualche fotografia del corso durante il mese di settembre ed in basso alcune osservazioni,appunti, ecc della maestra!!!

 

 

Carissimi allievi, ci siamo conosciuti questo mese un pochino con quelli nuovi, e voglio farvi i complimenti a tutti, ai nuovi per la dedizione e per l’impegno! Siete molto bravi.

Anche a quelli meno nuovi, bentornati! Vi vedo pieni di voglia di fare e vedo anche che l’anno scorso avete imparato tante cose (meno male!) alcune un po dimenticate ma non preoccupatevi, il trucco è provare e riprovare tante volte!

Con molti di voi, sopratutto i nuovi stiamo attraversando in questo momento un lavoro sulla pazienza, e il senso della frustrazione hehe! purtroppo la ceramica è una materia delicata e ci vuole un pò di tempo per 1: imparare a lavorarla e 2: Non affezionarsi troppo.

Siccome l’argilla va seguita, poi ve ne renderete conto, coloro che riescono a frequentare più di una volta a settimana riescono a rendersene conto dei diversi stati e delle caratteristiche in ognuno di loro. Comunque, tutto ha il suo tempo, e quest’arte particolarmente lenti e prolungati. Ceramisti si cresce!!!! come in qualsiasi mestiere bisogna essere costanti ed appassionati quindi FORZAAAA!

Mi impegnerò ogni mese a scrivere nella categoria ARCHIVIO di questo blog su i temi visti con diversi allievi durante i corsi,in modo che sia per voi anche un modo di approffondire di più.

Ecco, allora sono molto motivata per il mese di ottobre, quindi grazie a tutti!

 

 

 

CORSO DI CERAMICA 2016-2017

CORSO DI CERAMICA PER ADULTI
CORSO DI APPRENDIMENTO DELL’ARTE DELLA CERAMICA

junkoù

Il corso di ceramica per adulti è rivolto a persone di tutte le età, con o senza esperienza in
materia ceramica.
E inoltre possibile iniziare in qualsiasi momento dell’anno, ogni partecipante realizza un
percorso personale attraverso l’apprendimento di diverse tecniche di modellazione,
decorazione e cottura.

L’obbiettivo del corso è quello di avvicinare al partecipante a questo antico materiale e
sfruttare le sue possibilità artistico creative. Una volta acquisita un po’ di esperienza, il
partecipante sarà libero di apprendere l’arte attraverso le sue idee, creando oggetti e
opere frutto della propria fantasia ed immaginazione, manufatti funzionali o opere
artistiche di ottima qualità e con alto potenziale.

Svolgimento del corso
Cominceremo con l’apprendimento delle tecniche di modellazione di base, in maniera
teorica e pratica, attraverso diverse fasi di lavorazione dell’argilla, impareremo a
riconoscere le diverse terre per la lavorazione a bassa temperatura e le loro
caratteristiche.
Una volta prodotti dei manufatti andremo avanti imparando varie tecniche di decorazione a pennello, immersione, aspersione, e tante altre utilizzando ingobbi, colori e smalti per
bassa temperatura.

Una volta che l’allievo impara a gestire bene le tecniche di base, cominceremo con la
scoperta del forno, e le diverse cotture che si possono realizzare in maniera da conferire
svariati effetti e caratteristiche ai nostri manufatti.

Nel corso si ha la possibilità di imparare a realizzare:

Sculture e basso rilievi
Stoviglie
Oggetti decorativi e di arredamento
Stampi e modelli in gesso
Smalti ed impasti
Diversi tipi di cotture

Tecniche utilizzate

Foggiatura: Colombino, lastre, tornio, trafila, formatura tramite stampi di gesso, foggiatura manuale
Decorazione: Smaltatura, cotture ossidanti e riducenti, decorazione a maiolica, varie
tecniche con ingobbi, sotto cristallina, corda secca, e tante altre.

Durata e modalità del corso
Il corso è continuativo e quindi ogni allievo sceglierà quando cominciare e per quanto
tempo seguire il percorso fino quando non si sentirà preparato per andare avanti con I
propri strumenti, è inoltre possibilie frequentare il corso una o due volte a settimana,
dipendendo dalla disponibilità di tempo e dal livello che si vuole raggiungere.
Durante l’anno ci saranno mostre, mercatini e conferenze alle quali gli allievi saranno
invitati a partecipare come visitatori o partecipanti, la sede della associazione dei ceramisti
veneziani “IBochaleri” è una associazione aperta a ceramisti ed appassionati della
ceramica e durante l’anno organizza eventi che mantengono artisti, allievi e maestri vicini
con lo scopo di mantere viva quest’arte.

TI INVITIAMO A PARTECIPARE AL CORSO DI CERAMICA 2016 CHE INIZIERÀ IL
MESE DI SETTEMBRE

Per avere tutte le informazioni relative al corso scrivimi a: daniela.levera@gmail.com

Ti verranno inviate le informazioni per poter partecipare! Mi raccomando i posti sono limitati quindi prenotate con tempo!